REGOLAMENTO

REGOLAMENTO UFFICIALE 3vs3

In tutte le situazioni di gioco non specificamente menzionate dal presente Regolamento, si applica il Regolamento Ufficiale FIBA del gioco della Pallacanestro.

Art. 1 Il campo e la palla

Si gioca su un campo da pallacanestro 3×3 con un solo canestro. E’ consentito l’utilizzo di una metà di un campo tradizionale.

La palla di gioco è da 3×3 o in alternativa quella prevista per il gioco di basket uomini (misura 7), mentre per categoria U12 viene utilizzato un pallone misura 5

TAGLIA

UTILIZZO

CICONFERENZA/PESO

5

UNDER 12

69–71 cm; 470–500 g

7

ADULTI

74–76 cm; 567–650 g

3×3

ADULTI

72–74 cm; 567–650 g

Se la struttura lo permette il canestro per la categoria U12 viene abbassato a 2,60 m

Art. 2 Le squadre

2.1M : Ogni squadra è composta al minimo da 3 giocatori, mentre il numero massimo è 5 giocatori

Art. 3 Ufficiali di gara

Gli ufficiali di gara sono 1 o 2 arbitri ed eventuale segnapunti/cronometrista

Art. 4 Inizio del gioco

4.2M : Il primo possesso che deciderà tutti gli eventuali successivi possessi, è deciso in due modalità a scelta dell’ufficiale di gara:

– tiro della monetina

– i capi squadra decidono chi effettuerà un solo tiro dietro l’arco dei due punti, se segna possesso a suo favore mentre in caso contrario il possesso passa alla squadra avversaria, per categoria U12 il tiro viene effettuato dalla linea del tiro libero

4.3 : La gara comincia con tre giocatori in campo

Art. 5 Segnare i punti

5.4 : Ogni tiro realizzato dentro l’arco vale 1 punto

5.5 : Ogni tiro realizzato da dietro l’arco vale 2 punti

5.6 : Ogni tiro libero segnato vale 2 punti

Art. 6 Tempo di gioco / Vincitore della gara

6.1M : Il tempo di gioco regolamentare è il seguente: un unico periodo di 8 minuti mentre per U12 viene ridotto a 6 minuti.

Il cronometro non si ferma mai, rimane ad uso esclusivo dell’ufficiale di gara fermare il tempo in caso di : infortunio, palla lontana o altra situazione decisa dall’ufficiale di gara.

6.2M : Non esiste limite di punteggio che interrompe la partita

6.3M : Se il punteggio è in parità alla fine del tempo regolamentare ogni squadra ottiene 1 punto in classifica, questa regola si applica solamente durante la fase a girone/classifica.

Durante eventuali playoff o finale si gioca un “1” tempo supplementare di un 1 minuto; la prima squadra che segna due “2” punti vince l’incontro. Nel caso in cui l’eventuale tempo supplementare finisca in parità verranno tirati per ogni giocatore in campo a turno alternato un “1” tiro libero a testa, nel caso di parità la squadra che distacca di un tiro libero vince l’incontro.

Esempio: il primo giocatore della squadra A segna un tiro libero si prosegue con un giocatore della squadra B, alla fine di 3 tiri per squadra il punteggio è 2 a 2, ogni squadra sceglie il proprio tiratore supplementare, il giocatore A sbaglia tocca al giocatore B che segna, la squadra B vince l’incontro.

NB: la decisione del turno di chi gioca per primo o chi tira è sempre in “mano” a chi ha vinto la palla iniziale della partita. Rif: 4.2M

6.4 : Una squadra perde la gara per forfait qualora all’inizio stabilito la squadra non sia presente sul campo di gioco con tre giocatori pronti.

6.5 : Una squadra perde la gara a tavolino qualora lasci il campo prima della fine della gara o tutti i giocatori siano infortunati/squalificati. Una squadra che perde a tavolino o si ritira è squalificata dalla competizione.

Art. 5 Falli / Tiri Liberi

7.1M : Una squadra esaurisce il bonus dopo aver commesso 6 falli. Ovvero al 6’ fallo viene considerato un punto per la squadra avversaria.

7.1 : I giocatori non sono esclusi a fronte del numero di falli personali.

7.2 : I falli commessi durante un atto di tiro dentro l’arco sono puniti con un tiro libero, mentre i falli commessi oltre l’arco sono puniti con due tiri liberi.

7.3 : Falli commessi durante l’atto di tiro e seguiti da un canestro realizzato, sono puniti con un tiro libero aggiuntivo.

7.5 : I falli tecnici sono puniti con un tiro libero e possesso di palla, mentre per falli antisportivi sono puniti con due tiri liberi e possesso. Viene fatto un “check” (scambio palla tra attaccante e difensore al centro del campo)

7.51M : Imprecare e/o bestemmiare sono considerati falli tecnici

Nota: Nessun tiro libero è assegnato a seguito di un fallo in attacco.

Art. 8 Come si gioca la palla

8.1 : Dopo un tiro realizzato o di un tiro libero (eccetto quelli seguiti da possesso palla, per esempio fallo tecnico) :

  • Un giocatore della squadra che ha subito il canestro riprende il gioco palleggiando o passando la palla da dentro il campo, direttamente da sotto canestro (non da dietro la linea di fondo) ad un compagno in qualsiasi punto dietro l’arco dei 3 punti.

8.2 : Dopo ogni tiro sbagliato o di un tiro libero sbagliato (eccetto quelli seguiti da possesso palla, per esempio fallo tecnico) :

  • Qualora la squadra in attacco prenda il rimbalzo, può continuare ad attaccare il canestro senza far uscire il pallone dall’arco dei 3 punti.
  • Qualora la squadra in difesa prenda il rimbalzo, deve portare il pallone oltre l’arco (passando o palleggiando).

8.3 : Qualora la squadra in difesa stoppi o rubi il pallone, deve riportarlo oltre l’arco (passando o palleggiando).

8.4 : Qualora la squadra in difesa rubi o stoppi il pallone, deve riportarlo oltre l’arco (passando o palleggiando)

8.5 : Un giocatore si considera “dietro l’arco” quando entrambi i piedi siano all’esterno dell’arco e non a contatto con la linea.

8.6 : In caso di palla contesa, il possesso è della squadra in difesa.

Art. 9 Stallo

Per violazione si intende assegnazione di un fallo, fino ad esaurimento del bonus di squadra.

9.1M : Rimanere in stallo o evitare di giocare attivamente (cioè non attaccare il canestro) è considerato una violazione. La presente regola non si applica a categoria U12.

9.4M : Se una squadra non prova ad attaccare a sufficienza il canestro, l’arbitro deve dare un avvertimento ufficiale contando gli ultimi 5 secondi. Si considera una violazione se al termine dei secondi permane la situazione di stallo. La presente regola non si applica a categoria U12

9.5M : Per categoria U12, in caso in cui la squadra non prova ad attaccare a sufficienza il canestro, l’arbitro deve dare un avvertimento ufficiale. Si considera una violazione al secondo avvertimento consecutivo.

Art. 10 Sostituzioni

Le sostituzioni possono essere effettuate da ogni squadra durante ogni momento della partita con palla morta. (dopo un canestro, dopo una rimessa, dopo un time-out ecc)

Art. 11 Time-out (non si applica a categoria U12)

11.1 Ogni squadra può chiamare un time-out a gara. Può essere chiamato da qualsiasi giocatore in situazione di palla morta.

11.3 Tutti i time-out hanno una durata di 30’ sec

Art. 13 Le classifiche delle squadre

Sia nelle classifiche dei gironi che nelle classifiche generali, si applicano le seguenti regole di classificazione.

  1. Maggior numero di vittorie
  2. Scontri diretti
  3. Maggior media-punti segnati
Art. 16 Modifiche per categoria U12 (riassunto)

16.1 Laddove possibile, il canestro deve essere abbassato a 2,60 m.

16.2M : Il tempo di gioco è 6 minuti

16.3M : L’inizio del gioco viene fatto o con monetina o a scelta dei due capitani viene designato un tiratore che effettua un solo tiro dalla linea del tiro libero, con canestro possesso acquisito mentre in caso contrario possesso squadra avversaria

16.4M : Lo stallo è considerato violazione al secondo richiamo consecutivo dell’ufficiale di gara

16.5 : Non sono previsti time-out

NOTE E CITAZIONI DEL PRESENTE DOCUMENTO

Il presente regolamento è stato dal testo originale “3×3 Official Rules of the Game” FIBA 01/2016; viene però modificato nei punti che riportano “M” per adattamento al torneo Dolomiti Basket Altitude.

{ autore : AMF}

  • Ogni squadra è composta da minimo 4 giocatori
  • Gli ufficiali di gara sono 1 arbitro ed un segnapunti/cronometrista
  • Il primo possesso è deciso con il lancio della moneta. La squadra che vince il lancio può scegliere di beneficiare del possesso palla all’inizio della gara o all’inizio del potenziale supplementare.
  • Ogni tiro realizzato dentro l’arco vale 1 punto.
  • Ogni tiro realizzato da dietro l’arco vale 2 punti.
  • Ogni tiro libero segnato vale 1 punto.
  • Il tempo di gioco regolamentare è il seguente: un unico periodo da 6 minuti per i Junior e da 8 minuti per i Senior.
  • Il cronometro non si ferma durante le situazioni di palla morta e di tiro libero.
  • Alla fine del tempo regolamentare la squadra vincitrice ottiene 2 punti in classifica.
  • Se il punteggio è in parità alla fine del tempo regolamentare ogni squadra ottiene 1 punto in classifica.
  • Una squadra perde la gara per forfait qualora all’inizio stabilito la squadra non sia presente sul campo di gioco con tre giocatori pronti.
  • Una squadra perde la gara a tavolino qualora lasci il campo prima della fine della gara o tutti i giocatori siano infortunati/squalificati. Una squadra che perde a tavolino o si ritira è squalificata dalla competizione.
  • Una squadra esaurisce il bonus dopo aver commesso 6 falli.
  • I giocatori non sono esclusi a fronte del numero di falli personali.
  • I falli commessi durante un atto di tiro dentro l’arco sono puniti con un tiro libero, mentre i falli commessi oltre l’arco sono puniti con due tiri liberi.
  • Falli commessi durante l’atto di tiro e seguiti da un canestro realizzato, sono puniti con un tiro libero aggiuntivo.
  • Nessun tiro libero è assegnato a seguito di un fallo in attacco.
Dopo un tiro realizzato o di un tiro libero:
  • Un giocatore della squadra che ha subito il canestro riprende il gioco palleggiando o passando la palla da dentro il campo, direttamente da sotto canestro (non da dietro la linea di fondo) ad un compagno in qualsiasi punto dietro l’
Dopo ogni tiro sbagliato o di un tiro libero sbagliato:
  • Qualora la squadra in attacco prenda il rimbalzo, può continuare ad attaccare il canestro senza far uscire il pallone dall’
  • Qualora la squadra in difesa prenda il rimbalzo, deve portare il pallone oltre l’arco (passando o palleggiando).
  • Qualora la squadra in difesa stoppi o rubi il pallone, deve riportarlo oltre l’arco (passando o palleggiando).
  • In caso di palla contesa, il possesso è della squadra in difesa.
  • Rimanere in stallo o evitare di giocare attivamente (cioè non attaccare il canestro) è considerato una violazione. (Si per i Senior No per i Junior).
  • Commette una violazione un attaccante che, dopo aver reso il pallone giocabile, palleggi dentro l’arco con la schiena o il fianco rivolto al canestro per più di cinque secondi.
  • Se una squadra non prova ad attaccare a sufficienza il canestro, l’arbitro deve dare un avvertimento ufficiale contando gli ultimi 5 secondi.
  • Le sostituzioni possono essere effettuate da ogni squadra durante ogni momento della partita.
  • Ogni squadra (solo Senior) può chiamare un time-out a gara. Può essere chiamato da qualsiasi giocatore in situazione di palla morta.
  • Tutti i time-out hanno una durata di 30”
  • Sia nelle classifiche dei gironi che nelle classifiche generali, si applicano le seguenti regole di classificazione.
  1. Maggior numero di vittorie
  2. Scontri diretti
  3. Maggior media-punti segnati
  • Il canestro verrà abbassato a 2,60m.
  • La prima squadra a segnare nel tempo supplementare, vince la gara.
  • Non sono previsti time-out